Psicologa e Psicoterapeuta, Albo degli Psicologi  del Lazio – sez. A nr. 20911

Esperta in Psicologia Giuridica e Scienze Criminologiche

Vicepresidente Associazione di Promozione Sociale “Incontriamoci”

 
 

Ho conseguito la laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche – analisi ed intervento per l’infanzia e l’adolescenza – e la laurea magistrale in Psicologia Clinica e della Salute presso l’Università degli studi G. D’Annunzio di Chieti-Pescara.

Ho proseguito la mia formazione presso l’Istituto per lo Studio delle Psicoterapie di Roma, attraverso un importante percorso di Specializzazione quadriennale in Psicoterapie ad Approccio Strategico che mi ha consentito di acquisire conoscenze e competenze fondamentali per l’attività clinica che svolgo sia in presenza presso lo studio di Roma, sia online attraverso piattaforme quali Skype/Zoom.

Membro della Società Italiana di Psicoterapia Strategica.

Gli strumenti tipici della terapia strategica, insieme con le competenze acquisite attraverso il Master in Psicologia Giuridica e Scienze Criminologiche, in collaborazione con il Centro di Psicologia Giuridica, la Società Internazionale di Psicologia Giuridica e la Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria, mi consentono di lavorare, oltre che nell’ambito clinico, anche nel campo della psicologia giuridica, di offrire quindi consulenze tecniche in ambito civile e penale.

Attraverso questa esperienza ho avuto modo di dare un concreto seguito ad una preesistente passione per l’ambito della Psicologia Forense e Penitenziaria, volutamente ampliata tramite l’opportunità di formazione presso la Casa Circondariale di Velletri, all’interno della quale, sotto l’attenta supervisione del Dott. Alfredo De Risio, mi sono principalmente occupata della prima accoglienza dei detenuti, con successiva valutazione del rischio suicidario, osservazione scientifica della personalità, consulenza psicologica su casi e situazioni particolari, progettazione ed attuazione di modelli di intervento psicologico clinico in risposta ai “bisogni di salute” della persona in regime di detenzione.

Altri corsi di perfezionamento in tale ambito ai quali ho contestualmente preso parte sono di seguito riportati:

– “Prevenzione e Valutazione del Rischio Suicidario e Gestione della Crisi Suicidaria – strumenti di intervento”, in collaborazione con Osservatorio Violenza e Suicidio, c/o I.S.P – Istituto per lo Studio delle Psicoterapie, Roma;

– “La valutazione e la riduzione del rischio di recidiva” in collaborazione con ISSP- Istituto Superiore per gli studi Penitenziari, Università Sapienza di Roma, Provveditorato Regionale del Lazio;

–  “Criminologia, tecniche di interrogatorio e rivelazione della menzogna”, c/o IGEA  Centro Promozione Salute, sede di Roma Via G. Soria, 13;

– In qualità di relatrice,  “Sex Offender: dal profilo criminologico al reinserimento sociale” in collaborazione con il Dott. Alfredo De Risio e la Dott.ssa Alessandra Gherardini, presso I.S.P – Istituto per lo Studio delle Psicoterapie, Roma;

– In qualità di uditrice, Corso di perfezionamento in “Psichiatria e Psicologia Penitenziaria   In-contro il sex-offender. Crimini sessuali tra istanze punitive e percorsi di risocializzazione in una strategia di rete integrata”, presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma;

– “Carcere e società. Soluzione o problema?” Centro Logistico Guardia di Finanza- Villa Spada,  Roma;

– “Criminalità giovanile. Influenze familiari, ambientali, culturali. Problemi e possibili rimedi”. Centro Logistico Guardia di Finanza – Villa Spada, Roma;

Successivamente, attraverso una professionalizzante esperienza presso la Associazione Onlus “La Tenda” – Comunità terapeutica Semiresidenziale per Tossicodipendenti ed ex-detenuti – di Roma, ho avuto modo di collaborare a favore del sostegno e dell’integrazione delle persone in condizioni di disagio psico-sociale al fine di favorirne il reinserimento in società, promuovendo la cultura del rispetto e dell’accoglienza della diversità nel territorio e nella popolazione.

Altresì, ho fatto esperienza nell’ambito della prevenzione rispetto all’esposizione ai rischi specifico-professionali lavoro-correlati.

Ho ampliato le mie conoscenze nel campo dei disturbi dello sviluppo attraverso un periodo di formazione presso la Cooperativa Sociale “Tutti giù per terra” Onlus, Autism Treatment Center avviato nello spazio verde del centro abilitativo-ricreativo “La Collina Storta”, che si occupa di fornire assistenza specialistica ai bambini ed alle famiglie che si trovano ad affrontare i disturbi dello sviluppo, in particolare nell’ambito degli autismi.

Ho inoltre preso parte al corso di formazione per Tutor DSA/ADHD presso l’Istituto di Psicoterapia PsicoUmanitas di Roma, perfezionando la capacità di supportare i bambini ed i ragazzi con difficoltà attentive e di autoregolazione, di affiancare le loro famiglie e di mediare i rapporti tra scuola e famiglia.

Per diversi anni, attraverso un progetto d’intervento concordato con la famiglia, il Servizio Sociale il Municipio, la ASL, la scuola e la C.I.R. – Cooperativa Sociale Infermieri Riuniti  – ho collaborato come Assistente Educativo Culturale, servizio che opera nell’area scolastica ed ha come finalità l’accesso al diritto allo studio e l’integrazione in ambito scolastico dei bambini diversamente abili, così come sancito dalla legge 104/92, lavorando sullo sviluppo delle capacità e delle risorse del bambino, affiancando i minori in un percorso di maturazione affettiva, cognitiva, relazionale e delle autonomie personali, al fine di valorizzarne capacità e competenze nel rispetto della personalità e delle caratteristiche di ciascuno, favorendone la socializzazione e la relazione con i coetanei.

In collaborazione con l’ Osservatorio Violenza e Suicidio e l’Istituto per lo Studio delle Psicoterapie di Roma, svolgo attività di ricerca, prevenzione, trattamento della violenza in tutte le sue forme: bullismo, cyber-bullismo, stalking, cyber-stalking, maltrattamento, rischio suicidario.

Da Gennaio 2020, mossa dal desiderio di costruire un realtà in grado di condividere e collaborare per mantenere sempre vivo il prezioso confronto rispetto a tematiche che riguardano il benessere di tutti noi, per favorire lo sviluppo e la valorizzazione di una società che continuamente si trasforma, insieme ad altri colleghi mi sono dedicata alla nascita di “Incontriamoci”, un’ Associazione di Promozione Sociale della quale sono Vicepresidente.

Attraverso la creazione di spazi di aggregazione finalizzati ad incoraggiare lo spirito di iniziativa, alla promozione di servizi differenziati e attivi in ambito sociale, culturale, di formazione e prevenzione, volti al supporto del benessere psicofisico dell’individuo e della comunità, “Incontriamoci” opera per contribuire concretamente alla promozione delle pari opportunità e dell’integrazione, al contrasto alla violenza, a favorire la crescita e la diffusione della cultura della legalità, della responsabilità sociale e dell’eco-sostenibilità.